Recensione di ConvertKit: è il miglior strumento di email marketing?

Divulgazione: questo contenuto è supportato dal lettore, il che significa che se acquisti tramite alcuni dei nostri link potremmo guadagnare una commissione senza costi aggiuntivi per te. Questo sito non ha lo scopo di fornire consigli o raccomandazioni finanziarie o di investimento specifici per qualsiasi individuo per qualsiasi prodotto di investimento. Le opinioni espresse nell'articolo sono solo a scopo informativo generale.

Questo articolo è stato tradotto dalla nostra edizione inglese utilizzando le tecnologie AI. Gli errori possono esistere a causa di questo processo.

Questo onesto ConvertiKit recensione ti aiuterà a scoprire se è il miglior strumento di email marketing.

Quando viene utilizzata al suo potenziale, una campagna di email marketing promuove un ROI di 4,200% — questo è $42 per ogni dollaro speso! E ciò non sorprende, considerando l'enorme volume di utenti di posta elettronica (4 miliardi giornaliero), tasso di apertura e-mail sano (19.8%), tecnologie come l'IA che aggiungono intelligenza al processo, tra le altre.

In effetti, l'opportunità di guadagno in questo spazio è immensa, ma qual è il modo migliore per capitalizzarla? Quale strumento può aiutarti a utilizzare l'email marketing al massimo delle sue potenzialità?

Ad essere onesti, una miriade di fornitori di servizi di posta elettronica può essere chiamata per assistenza. Ma dal punto di vista della qualità, delle prestazioni e della convenienza, l'elenco dei contendenti è piuttosto limitato.

Quell'elenco ristretto, tuttavia, è in primo piano ConvertiKit, uno strumento di email marketing pieno zeppo di funzionalità per lasciare incantati i creatori di contenuti, almeno questo è ciò che affermano i produttori.

Così è ConvertiKit davvero il miglior strumento di email marketing in circolazione? Scopriamolo.

Puoi usare ConvertKit gratuitamente qui!

Revisione di ConvertKit: panoramica 

recensione convertkit

ConvertKit è un provider di servizi di posta elettronica (ESP) relativamente nuovo al confronto. Creata nel 2013, l'azienda vanta un solido elenco di funzionalità che consente ai creatori di concepire sequenze di e-mail orientate alle vendite. In sostanza, l'obiettivo è automatizzare le campagne di email marketing e raggiungere gli utenti nel momento più opportuno.

In quanto tale, l'azienda si rivolge a blogger, podcaster, fotografi, proprietari di e-commerce e liberi professionisti che cercano una direzione per promuovere i loro prodotti/servizi e contemporaneamente far crescere il loro elenco di iscritti. Per soddisfare le diverse esigenze di creatori estremamente diversi, ConvertKit facilita tre piani di abbonamento, con il piano più semplice gratuito. 

In termini olistici, lo strumento manifesta alcune caratteristiche eccellenti che attirerebbero i nuovi utenti, in particolare quelli preoccupati dalla natura sofisticata degli strumenti di email marketing in generale.

Prezzi di ConvertKit

È una buona notizia per te se sei un blogger, un podcaster o un libero professionista con un elenco modesto di iscritti (<1000). Puoi ottenere una soluzione efficace ai tuoi problemi di email marketing in modo assolutamente gratuito. Ciò include la possibilità di creare moduli e pagine di destinazione, trasmettere e-mail e cercare il supporto della comunità.

Man mano che il numero di abbonati cresce, i costi aggiuntivi iniziano ad aumentare, così come il valore che ottieni. Detto questo, ConvertKit separa i piani a pagamento in creatore (a partire da $9/mese) e creatore pro (a partire da $25/mese), con quest'ultimo che fornisce funzionalità aggiuntive di analisi e reportistica avanzati. 

Poiché i prezzi sono scalabili rispetto all'elenco degli abbonati, è possibile utilizzare la scala dei prezzi sul sito Web dello strumento per calcolare in anticipo i costi esatti.

Dai un'occhiata ai prezzi di ConvertKit qui.

Pro di ConvertKit 

Potenzia con flussi di lavoro automatizzati

Quando si tratta di conversioni potenziali e di ottimizzazione del percorso di coloro che sono stati convertiti, l'automazione della posta elettronica aiuta a guidare le interazioni. Attraverso la dashboard dello strumento, puoi impostare trigger per azioni specifiche o sequenze personalizzate.

Ciò si traduce nell'automazione delle sequenze e-mail di lead nurturing, nella pianificazione delle e-mail di follow-up e nell'aggiunta/modifica di supporti e-mail a livello granulare. In questo modo, puoi assicurarti che le e-mail vengano inviate senza errori cerebrali.

Per non parlare del fatto che questi flussi di lavoro possono essere modificati sul back-end, sia in termini di contenuto che presentano che di sequenza che seguono. Questo ti dà la libertà di esercitarti con modifiche/regolazioni e testare il modello per aumentare le conversioni.

Evita la ridondanza promozionale

Supponiamo che tu abbia letto un'e-mail promozionale, nonostante sia stato sommerso dalla travolgente casella di posta e abbia deciso di/non avanzare ulteriormente. In ogni caso, non vorresti essere lanciato di nuovo, o no? 

E questo è forse uno dei vantaggi più importanti dell'utilizzo di ConvertKit in quanto aiuta il creatore a conoscere i tassi di apertura delle e-mail. Pertanto, ogni volta che un creatore invia nuovamente l'e-mail, può limitare la trasmissione a coloro che in precedenza non l'hanno aperta.

In quanto tale, il creatore apre strade per:

  1. Sostenere la curiosità del lettore
  2. Evitare lo spamming
  3. Semplificazione della comunicazione
  4. Ridurre i tempi e le spese di conversione e nutrimento dei potenziali clienti

Sostiene l'istinto creativo con le landing page

L'ingrediente principale per un flusso di lavoro e-mail di successo è la perfetta combinazione di una copia di conversione e un'interfaccia accattivante. Grazie alla gamma di modelli di pagina di destinazione gratuiti (oltre 50) di cui ConvertKit è dotato, puoi giocare con varie opzioni per ottenere quel punto debole.

generatore di pagine di destinazione convertkit

E per coloro che non vogliono armeggiare con la codifica (CSS, del resto), lo strumento offre funzionalità di trascinamento della selezione che si adattano alle esigenze di ristorazione di diversi settori. Il vantaggio aggiuntivo dell'accesso a una libreria di oltre 100.000 immagini stock e la reattività relativa al dispositivo rendono queste pagine di destinazione ideali per promuovere il viaggio dei potenziali clienti. 

Se desideri creare pagine di destinazione per raggiungere altri obiettivi di conversione, ti consigliamo vivamente di dare un'occhiata a queste migliori costruttori di pagine di destinazione.

Puoi usare ConvertKit gratuitamente qui!

Contro di ConvertKit 

Diventa più costoso man mano che hai più iscritti

Sebbene ConvertKit, negli ultimi tempi, abbia attenuato i prezzi se mantenuto rispetto alle funzionalità disponibili, c'è ancora un senso di disagio, soprattutto per coloro che sono appena agli inizi. 

Ad esempio, il loro piano creatore "consigliato" per 5000 abbonati e-mail costa $66 al mese se fatturato annualmente. Ciò non include i rapporti sulla consegna, i sistemi di riferimento alla newsletter, il punteggio di coinvolgimento degli abbonati e la sincronizzazione dei tag con Facebook. Al contrario, il Creator Pro accelera tutto quanto sopra ed è valutato a $93 al mese, che è sicuramente all'estremità più alta dello spettro.

Tutto sommato, per un individuo o un'agenzia che pianifica di esplorare le strategie di email marketing, ConvertKit sembra una buona opzione. Tuttavia, altri strumenti potrebbero adattarsi a quel conto senza bruciarti un buco in tasca! 

Personalizzazione limitata della pagina di destinazione

La pagina di destinazione del software e le librerie di moduli sono cresciute notevolmente, e questo è degno di apprezzamento. Tuttavia, c'è ancora un piccolo problema con l'enorme varietà di opzioni di personalizzazione disponibili.

Ad esempio, non è possibile modificare la dimensione del carattere, ridimensionare i contenitori o aggiungere/rimuovere alcuni aspetti dal modello di progettazione. Ciò ti impedisce di avere il pieno controllo del layout della pagina di destinazione. Inoltre, anche la posizione delle CTA integrate è limitata ad alcune aree della pagina.

personalizzazione della pagina di destinazione di convertkit

L'opzione CSS personalizzato è disponibile, ma ha un ambito piuttosto limitato, considerando che la maggior parte degli utenti non è abile nella programmazione.

Alternative a ConvertKit

A prima vista, ConvertKit sembra essere lo strumento di email marketing più popolare per i creativi, ma non devi trascurare altre opzioni. A tal fine, ecco come si confronta ConvertKit con altri strumenti di spicco sul mercato.

Alternative a Convertkit

Contatto costante

Le funzionalità di automazione della posta elettronica di ConvertKit decimano quelle di Constant Contact . Detto questo, Constant Contact è ancora una scelta decente per le piccole imprese che desiderano gestire il proprio marketing via e-mail da un'unica interfaccia.

Puoi provare Constant Contact gratuitamente qui!

Campagna Attiva

Campagna Attiva è più uno strumento a 360 gradi, poiché incorpora funzionalità relative al CRM e test A/B integrati. Perciò, Campagna Attiva è più adatto alle piccole e grandi aziende che eseguono strategie di email marketing ad alta intensità di risorse come il retargeting e la creazione di elenchi.

Puoi provare ActiveCampaign gratuitamente qui!

Mailerlite

Mailerlite si vanta di facilitare la funzionalità di trascinamento della selezione per i modelli di posta elettronica. Una delle cose migliori è la versione gratuita ricca di funzionalità, qualcosa che la rende praticabile per i singoli creatori nelle loro fasi nascenti.

Puoi provare Mailerlite qui gratuitamente!

Aweber

Aweber è uno strumento di email marketing incentrato sulla lista orientato più al commercio digitale che all'influencer marketing. In quanto tale, è un po' più economico (prezzo iniziale $19/mese) ma segue un approccio operativo più complesso.

Puoi provare Aweber gratuitamente qui!

ConvertKit è lo strumento di email marketing giusto per te? 

Dal modo in cui lo strumento funziona alla sua accessibilità, si rivolge principalmente a blogger e YouTuber, sia esperti che ai loro inizi. Tuttavia, le sue funzionalità sono abbastanza complete, il che lo rende ideale per startup, liberi professionisti e altre PMI.

Per essere più precisi, ConvertKit è un ottimo strumento se — sei un musicista che vuole aprire le porte a un potenziale cliente per ascoltare il tuo ultimo singolo, un aspirante autore che desidera incuriosire il pubblico di destinazione sull'ultima uscita del libro, o forse un formatore, un coach o un consulente che vuole entrare in contatto con una rete di professionisti, attirarli per webinar e sviluppare una comunità.

In ogni caso, la versatilità dello strumento parla da sé in quanto non classifica i creatori in una forma o uno stile di contenuto. Naturalmente, dovrai investire un bel po' di tempo per padroneggiare le basi e affinare le tue abilità.

Inoltre, poiché lo strumento si evolve costantemente con l'implementazione di nuove funzionalità e aggiornamenti, puoi aspettarti che il software (e il flusso di lavoro di creazione dei contenuti) migliorino nel tempo.

Tutorial ConvertKit: la guida per principianti all'uso di ConvertKit

Iniziare con ConvertKit è abbastanza semplice, grazie a un'interfaccia intuitiva. Detto questo, segui questi passaggi per ottenere rapidamente il blocco delle cose:

Passaggio 1: registrati su ConvertKit

Per cominciare, dovrai registrarti a ConvertKit.

Puoi usare ConvertKit gratuitamente qui!

Supponendo che tu sia già sul sito Web, vai nell'angolo in alto a destra e fai clic su "Registrati gratuitamente".

Registrati con i tuoi dati (e-mail e password) e inizia. 

Nel caso in cui non hai mai utilizzato uno strumento di email marketing, fai clic sull'opzione a sinistra oppure scegli l'altra. 

Tutorial convertkit passaggio 1

Scegliendo l'opzione giusta, ti verrà chiesto degli strumenti precedenti che hai utilizzato e quindi del numero di abbonati che hai.

Tutorial convertkit passaggio 2

Scegliendo la sinistra, verrai immediatamente indirizzato alle domande degli iscritti. 

convertkit tutorial numero di iscritti

Successivamente, dovrai inserire la professione di creatore che ti basta. 

Passaggio 2: imposta il tuo profilo

Dopo aver completato i passaggi precedenti, verrai indirizzato alla dashboard, dove potrai scegliere il tuo indirizzo email e gestire le opzioni del tuo profilo. Ciò include la configurazione dei domini, i dettagli dell'abbonamento, i dettagli del team, le informazioni sull'affiliato, l'API e altro ancora. 

come configurare il tuo profilo su convertkit

Passaggio 3: esplora le funzionalità

Non appena accedi alla dashboard, vedrai una serie di opzioni associate alla creazione di flussi di lavoro e-mail. Vai su "Cresci" nell'angolo in alto a sinistra e fai clic su abbonati. In questa pagina, importa l'elenco dei tuoi iscritti.

come importare abbonati su convertkit

Crea pagine di destinazione da una serie di modelli disponibili per ottenere iscritti.

come creare una landing page su convertkit

Crea modelli di email, trasmetti messaggi, sequenze e frammenti per la personalizzazione.

funzionalità di personalizzazione di convertkit

Passaggio finale: impostare l'automazione e la sequenza

Configura i flussi di lavoro automatizzati che verranno eseguiti nei tempi previsti. 

imposta l'automazione e la sequenza su convertkit

Gestisci più di un processo contemporaneamente, inclusi modelli di e-mail, automazione delle sequenze, tag degli iscritti e tag dei moduli. 

Revisione di ConvertKit: conclusione

Se sei un creatore di contenuti che desidera ottenere il massimo dall'email marketing, ConvertKit è uno dei migliori strumenti che puoi utilizzare. Questo strumento consente ai creatori di automatizzare completamente le attività e offre scalabilità per espandere la piramide dei contenuti.

In poche parole, l'utilizzo di questo strumento ti aiuterà a ottenere più iscritti, a portare i tuoi sforzi di promozione dei contenuti al livello successivo e, in definitiva, a ottenere più conversioni dallo stesso pool di traffico!

Ma, come qualsiasi altra cosa al mondo, non esiste una cosa come "taglia unica". Quindi, è consigliabile fare una prova gratuita e controllare le funzionalità!

Puoi usare ConvertKit gratuitamente qui!